21 Novembre 2023

Come sfruttare l’utilizzo del mobile commerce

mobile commerce

Negli ultimi anni la progressione tecnologica è stata quasi inarrestabile, e questa crescita esponenziale ha conseguentemente modificato tantissime abitudini quotidiane delle persone. Uno dei settori che ha più beneficiato in vari modi dello sviluppo tecnologico è senza ombra di dubbio quello commerciale. Infatti su questo campo sono state introdotte tantissime novità le quali hanno non solo migliorato la qualità della vita in ambito lavorativo ai proprietari di queste attività commerciali, ma ne ha anche ampliato le potenzialità e il bacino di utenza raggiungibile in modo inimmaginabile. La nascita del mobile e-commerce è solamente una delle novità, anche se tra le più importanti, introdotte dalla tecnologia; l’e-commerce infatti ci permette di vendere e accettare i pagamenti online in modo semplice e sicuro.

Per e-commerce intendiamo tutte quelle operazioni con finalità commerciali che avvengono non fisicamente ma tramite l’ausilio di internet, e questa pratica oggigiorno viene sfruttata tantissimo dalle persone, con la possibilità di farsi recapitare comodamente a casa propria qualsivoglia necessità, che si tratti di alimenti, oggettistica, strumenti e addirittura farmaci. Possiamo tranquillamente affermare che oggi si può comprare in rete qualsiasi bene primario o secondario esistente sul mercato. Con l’e-commerce però è arrivata anche un’altra modalità di commercio, ovvero il mobile commerce, che differenzia dal primo per alcuni fondamentali punti che adesso andremo a spiegare.

Cos’è il mobile commerce?

Come abbiamo visto poco fa, per e-commerce intendiamo tutte quelle operazioni che avvengono non fisicamente ma tramite l’utilizzo di internet. Il mobile commerce invece si può definire tranquillamente un ramo secondario dell’e-commerce, e da come puoi facilmente intuire dal suo nome, si effettua solamente tramite dispositivi mobile. Spiegandolo in parole ancora più semplici, il mobile commerce sono tutte le operazioni di e-commerce ma che vengono effettuate solamente tramite dispositivi mobile, quindi escludendo altri apparati come i PC. Al contrario della controparte su PC, quando ci si appresta a effettuare operazioni e-commerce smartphone, ma è meglio chiamarle mobile commerce (m-commerce), si hanno a disposizione vari strumenti, dai browser internet alle applicazioni pensate e sviluppate proprio per dare il meglio su questi dispositivi. Sempre più e-commerce infatti hanno messo a punto una propria applicazione per rendere i propri servizi più immediati e accessibili alla massa, senza dover per forza adoperare un PC.

A onor del vero esistono anche diverse app per PC, sebbene risultino meno funzionali di quelle per m-commerce, ma questo implicherebbe sempre dover utilizzare un PC e rinunciare alla comodità e rapidità di effettuare la nostra operazione tramite dispositivo mobile. Inoltre, se proprio dovessimo usare un PC, sfrutteremo le sue capacità tramite browser e non app, i quali spesso risultano più completi di quest’ultime.

Tipologie di mobile commerce


È innegabile che una delle qualità migliori dei nostri smartphone e dispositivi mobile in generale sia la loro versatilità, capace di rendere questi strumenti adatti a tantissime operazioni e utilizzi differenti. Proprio questa versatilità ha fatto sì che si venissero a creare diverse tipologie di e-commerce smartphone (m-commerce) che adesso andiamo a vedere.

Siti web accessibili tramite browser da mobile

Anche se è molto simile alla controparte dell’e-commerce, acquistare utilizzando da mobile risulta più immediato per una maggiore rapidità di raggiungere il servizio desiderato, e spesso anche più semplice in quanto diverse attività commerciali, maggiori e minori, dispongono di un browser predisposto per essere visualizzato sui dispositivi mobile, con tutti i benefit del caso. Alcuni esempi dei servizi che avremo a disposizione con il mobile e-commerce utilizzando il browser sono i vari siti delle attività commerciali e i diversi marketplace.

App predisposte per m-commerce

Questa è sicuramente il fiore all’occhiello dell mobile e-commerce, in quanto si tratta di applicazioni native per i vari smartphone, che dispongono di funzioni dedicate all’e-commerce smartphone, come la possibilità di non dover inserire sempre i nostri dati per effettuare il pagamento, ma potendoli emettere tramite riconoscimento biometrico o con codice. Inoltre la maggior parte di queste app ha funzioni utili, come quella di mettere al corrente l’utilizzatore di vari sconti, eventi particolari e altro, tramite semplici notifiche push le quali, una volta attivate, compariranno tempestivamente sullo schermo del nostro dispositivo mobile. Oramai esiste un’app per quasi ogni cosa, e dove è presente una di queste a scopo commerciale o con al suo interno una specie di marketplace come quello dei social, stai pur tranquillo che quell’app ti permetterà di pagare direttamente su di essa in pochi e semplici passi.

In presenza ma tramite smartphone

Spesso si tende a escludere questa modalità di pagamento dal mobile e-commerce, ma ragionandoci sarebbe sbagliato. Infatti, seppur in presenza, la transazione della vendita e acquisto, con conseguente passaggio di denaro, viene effettuata e conclusa tramite il proprio smartphone. Questo grazie a diversi ewallet sempre più diffusi e accettati anche presso attività fisiche.

I vantaggi del mobile commerce

L'e-commerce smartphone o tramite dispositivi mobile ha tantissimi vantaggi pratici, tra i quali troviamo quello di un facile, rapido e accessibile utilizzo da parte dell'utente, ma fra i tanti vantaggi troviamo uno davvero importante, ovvero quello di poter raccogliere dati utili dei nostri clienti, e poter effettuare conseguentemente delle statistiche o analisi di mercato sulle informazioni immagazzinate. Si, questa operazione può essere effettuata anche nelle realtà fisiche, ma la comodità e la rapidità di accesso alle informazioni tramite mobile e-commerce è impareggiabile.

Effettuare e ricevere pagamenti tramite XPay

Quella delle transazioni finali di denaro per concludere le pratiche commerciali è il fulcro del commercio, e l’m-commerce non fa eccezione. A questo proposito quando si gestisce un’attività commerciale in e-commerce bisogna affidarsi a strumenti sicuri e precisi, come XPay di Nexi. Tramite quest’ultimo infatti sarà possibile ricevere e versare denaro online in massima sicurezza e trasparenza, oltre che a poter monitorare in tempo reale qualsiasi transazione. Inoltre offre dei tempi di versamento velocissimo, pari al giorno lavorativo successivo rispetto quello della transazione. XPay però non potrebbe essere considerato un assistente affidabile solo per questo, quindi aggiunge al suo pacchetto anche la gestione gratuita di qualsiasi controversia sulle nostre transazione e oltre 30 metodi di pagamento accettati per pagamenti e versamenti, che includono sia i circuiti più diffusi, sia quelli più di nicchia, senza dimenticarsi dei tantissimi ewallet disponibili online.

Serve aiuto?