7 Novembre 2023

I trasferimenti di denaro P2P

p2p payment

Considerando l’ampio ventaglio di opzioni per inviare o accettare i pagamenti online che oggi abbiamo a disposizione, i pagamenti P2P rappresentano senza dubbio un'importante innovazione. Questi, infatti, permettono di trasferire denaro istantaneamente attraverso l’utilizzo di piattaforme o di specifiche app per dispositivi mobile.

A differenza di strumenti quali la carta di debito o i bonifici bancari, grazie al P2P è possibile inviare somme di denaro utilizzando esclusivamente il proprio smartphone e un wallet elettronico abilitato a questo tipo di trasferimenti. Non a caso rappresenta un’opzione particolarmente apprezzata dai giovani e dagli utenti che sono in grado di utilizzare senza difficoltà le nuove tecnologie internet.

Trattandosi di un sistema di pagamento rapido, efficiente e gratuito, si configura inoltre come una delle migliori alternative all’utilizzo del contante, valida soprattutto per chi è abituato ad effettuare transazioni quotidiane di piccola entità. Ma inviare denaro p2p come funziona? E, soprattutto, quali piattaforme attualmente sul mercato consentono di utilizzare questo pratico strumento? 

Cos'è il P2P

La sigla P2P sta per “peer-to-peer”, termine che nel linguaggio informatico indica una condivisione di dati e informazioni in modo paritario tra differenti client. Allo stesso modo, infatti, i trasferimenti P2P consentono un passaggio di fondi tra due utenti “alla pari”, senza l’intermediazione di un canale bancario o di una qualsiasi altra istituzione finanziaria.

L’assenza di controlli da parte di società terze rende ogni pagamento peer to peer istantaneo e completamente gratuito. Per questo motivo, generalmente, si sceglie questo tipo di strumento per inviare piccole somme di denaro ad amici e parenti o per effettuare piccole spese quotidiane.

Se ci si trova in compagnia di amici a dover dividere il conto di un ristorante o se si stanno raccogliendo soldi per un regalo, ad esempio, i pagamenti P2P rappresentano la soluzione ideale per inviare e ricevere denaro. Può essere utile anche nel caso in cui si desidera effettuare una donazione a parenti o qualora si voglia lasciare una mancia in segno di gratitudine.

Entrambi gli utenti coinvolti nel processo, infatti, possono immediatamente consultare la transazione e verificare che questa sia stata realizzata con successo. Ovviamente, per far sì che due utenti possano fruire di pagamenti P2P istantanei, occorre che entrambi siano in possesso di un’applicazione che metta loro a disposizione questa tipologia di servizio. 

Come funzionano i pagamenti P2P

Il funzionamento dei pagamenti peer to peer è molto semplice. È innanzitutto necessario essere in possesso di un'applicazione o di un wallet elettronico che consenta questo tipo di transazioni. In rete è ormai possibile utilizzare un’ampia varietà di portafogli digitali P2P sicuri ed estremamente popolari.

Se due utenti sono in possesso del medesimo e-wallet abilitato al P2P, possono utilizzare immediatamente questa pratica opzione di pagamento. Chi decide di inviare denaro non dovrà far altro che selezionare il beneficiario e inserire l’importo che intende trasferire. Generalmente gli utenti sono identificabili attraverso il proprio indirizzo e-mail.

Quando il pagamento sarà stato confermato, il beneficiario potrà immediatamente verificare che i fondi siano pervenuti sul proprio conto. In alternativa, si può scegliere di operare mediante richieste di pagamento P2P. Questa prevede che sia proprio il beneficiario a richiedere un pagamento, inserendo l’importo che si desidera ricevere e invitando l’altro utente a perfezionare il trasferimento.

Questa tipologia di pagamenti può essere utile tanto per il passaggio di denaro tra due utenti dello stesso paese, quanto per trasferimenti internazionali. Non a caso, di recente, si parla anche di trasferimenti P2B (Person to business). Questi vedono, infatti, il coinvolgimento di un utente privato e un’attività commerciale.

I prodotti Nexi e le richieste di pagamento P2P

Nexi, società italiana attiva fin dal 1939, da decenni offre sul mercato tantissimi servizi innovativi legati al mondo dei pagamenti digitali. L’esclusiva piattaforma di Nexi consente a privati e ad aziende di abilitare i pagamenti P2P e di effettuare trasferimenti istantanei sicuri e senza alcuna intermediazione.

Grazie ai pratici Pos mobile sviluppati dall’azienda, inoltre, qualunque utente può ricevere pagamenti digitali effettuati con carta o mediante qualsiasi app per dispositivi mobile. La vasta scelta di Pos mobile sviluppati da Nexi permette agli utenti di scegliere il prodotto più adatto alle proprie esigenze.

Chi intende effettuare richieste di pagamento P2P, inoltre, può servirsi del pratico servizio “Pay-by-link”. Questo sistema permette ai venditori di condividere con i propri clienti un pratico link di pagamento. Cliccando sul link, il beneficiario può immediatamente visualizzare la richiesta inoltrata e confermare il trasferimento attraverso la modalità che ritiene più opportuna.

Il link di pagamento Nexi può essere condiviso tramite SMS, indirizzo e-mail o persino sui canali social dell’acquirente. Una volta perfezionato il pagamento, entrambi gli utenti verranno in possesso di una fattura in cui sono inclusi tutti i dettagli ad esso relativi. È chiaro che, per semplicità e convenienza, questa tipologia di pagamenti è destinata ad acquisire sempre più popolarità negli anni a venire.


 

Perché scegliere i pagamenti P2P

 

I trasferimenti peer to peer, come già accennato, si dimostrano particolarmente convenienti per spostare piccoli importi di denaro tra utenti “alla pari”. Il concetto di parità, in questo caso, implica che tra i due utenti vi sia un certo grado di familiarità o un particolare legame di fiducia. Questo tipo di transazioni, infatti, non prevede l’intermediazione di istituti bancari o finanziari, motivo per cui presentano un grado di sicurezza differente rispetto ai tradizionali bonifici.

In virtù di ciò, effettuare un pagamento P2P indirizzato ad una persona che non si conosce o verso un e-commerce online potrebbe non essere una scelta sicura. Anche se i wallet digitali sul mercato offrono ormai tantissime misure antifrode e mettono a disposizione innumerevoli garanzie per i propri utenti, è bene valutare con attenzione chi è il beneficiario del pagamento P2P.

C’è da considerare, inoltre, il fatto che i sistemi P2P prevedono un limite giornaliero o settimanale di transazioni. La quantità massima di fondi che è possibile spostare in modalità P2P dipende dall’operatore selezionato, ma generalmente questo tipo di pagamenti deve essere preferito per transazioni di piccola entità.

Può essere utile, infine, collegare alla propria applicazione o al proprio portale di pagamenti anche il proprio conto corrente bancario. Questo permetterà, infatti, di poter ricaricare il conto P2P ogni qualvolta lo si desideri e in tempi piuttosto rapidi. Scegliere i pagamenti P2P, insomma, consente di beneficiare di trasferimenti immediati, gratuiti ed effettuati nella più totale sicurezza.

Serve aiuto?