23 Febbraio 2023

Pagamenti con smartwatch: accettare i pagamenti con l’orologio

pagamento smatwatch

Che tu sia un consumatore, un esercente o un libero professionista, avrai notato che le transazioni cash stanno diventando sempre meno comuni. In pochi anni abbiamo vissuto, infatti, il passaggio dalle transazioni con carta a inserimento a quelle in modalità contactless, arrivando poi a conoscere e adoperare i rivoluzionari pagamenti mobile

Insomma, tutti sembrano ormai preferire i pagamenti elettronici, dal momento che si rivelano ogni giorno più comodi e sicuri. L’ultima novità relativa a quest’ambito è rappresentata dai pagamenti con smartwatch, destinati a rendere il modo in cui concepiamo le transazioni ancora più semplice e immediato.  

I nuovi orologi digitali, in effetti, consentono di effettuare e ricevere transazioni semplicemente avvicinando il proprio polso a un terminale POS. Ma si tratta davvero di sistemi di pagamento affidabili? Vediamo insieme qual è il funzionamento di questa nuova tecnologia. 

Come pagare con lo smartwatch

Grazie agli importanti progressi tecnologici che hanno investito la nostra società negli ultimi decenni, è oggi possibile effettuare spese e pagamenti con smartwatch. Per avere la possibilità di utilizzare questa tecnologia, tuttavia, occorre essere in possesso di particolari smartwatch con NFC per pagamenti. Se hai intenzione di testare questa nuova modalità di pagamento, dunque, ti suggeriamo di essere sicuro di acquistare smartwatch pagamenti NFC.  

La sigla NFC, in particolare, sta per “near-field communication” e indica una innovativa tecnologia di ricetrasmissione che permette la connettività a distanza tra due o più device. Vale a dire che, al momento opportuno, basterà avvicinare il proprio orologio digitale ad un POS, oppure a un altro dispositivo dotato di un chip NFC per concludere una transazione.  

Per iniziare a pagare con il tuo smartwatch dovrai, prima di tutto, installare sul dispositivo l’applicazione di riferimento del tuo istituto bancario o della carta digitale di cui sei titolare. La maggior parte degli utenti utilizza, ad esempio, app come Google Pay o Apple Pay, le quali risultano particolarmente intuitive e performanti. Qui sarà necessario inserire i dati relativi alla propria carta di credito o debito, confermando l’accoppiamento tra questa e il device attraverso la verifica della propria identità.  

Questo è un passaggio fondamentale, perché consente di accedere al proprio conto corrente direttamente dall’orologio e di avere sempre a portata di polso la propria carta di pagamento. A questo punto, infatti, ti sarà possibile utilizzare l’orologio digitale per effettuare pagamenti contactless. Inoltre, in caso non l'avessi ancora fatto, dovrai accedere alle impostazioni del tuo smartwatch e attivare la connettività NFC.

Come accettare i pagamenti con lo smartwatch

Abbiamo visto, dunque, come effettuare pagamenti contactless utilizzando il proprio smartwatch. Ma cosa deve fare un esercente o un libero professionista per accettare questo tipo di pagamenti? Non molto, in realtà. Nel caso in cui tu sia in possesso di un terminale POS che supporta i pagamenti contactless, ti sarà infatti già possibile accettare questo tipo di transazioni da parte dei tuoi clienti. In alternativa puoi acquistare un dispositivo POS mobile dotato di un chip per la connettività NFC, i quali sono disponibili in commercio a prezzi piuttosto abbordabili.  

Al momento di ogni transazione, qualora il cliente ne facesse richiesta, basterà porgergli il dispositivo POS dotato di chip NFC. Così come avviene per le carte di pagamento dotate di funzionalità contactless, basterà invitarlo ad avvicinare il proprio smartwatch al terminale e in un istante la transazione verrà approvata. L’operazione potrebbe non andare a buon fine nel caso di connessione internet assente o poco stabile. Può essere molto vantaggioso, in questi casi, essere in possesso di un dispositivo POS senza fili, in modo da poter spostare il terminale alla ricerca di un segnale internet più potente. 
 

pagamento contactless
I vantaggi dei pagamenti NFC con lo smartwatch

Da quando questa nuova tecnologia ha fatto il suo ingresso nelle nostre vite, molti consumatori si sono dimostrati scettici, considerando la nuova tipologia di pagamento poco sicura. Eppure, malgrado all’apparenza i pagamenti tramite NFC sembrano venir fuori da un film di fantascienza, a questo punto il binomio smartwatch pagamento contactless dovrebbe risultare molto più comprensibile.  

I pagamenti tramite smartwatch, infatti, funzionano esattamente come i pagamenti contactless con carta a cui ci siamo più che abituati negli ultimi anni. L’unica differenza sta nel fatto che anziché avvicinare la propria carta di pagamento al lettore POS per confermare una transazione, si può utilizzare comodamente l’orologio digitale indossato al proprio polso.  

Questa nuova tecnologia permette di fruire di una lunga serie di vantaggi. Da un lato permette di gestire i pagamenti senza la necessità di estrarre continuamente la propria carta di credito o debito. Questo significa che, idealmente, in possesso di uno smartwatch abilitato ai pagamenti NFC potresti tranquillamente lasciare il tuo portafoglio a casa, evitando ingombri ed eliminando il rischio di smarrire i documenti personali. Gli orologi smart, perdipiù, consentono di avere immediatamente accesso alla propria carta di identità o alla tessera sanitaria di cui siamo titolari. 

Da un altro lato, dobbiamo considerare il fattore “comodità” legato ai pagamenti tramite smartwatch. Durante un’escursione, una gita al mare o in montagna, potrai fare a meno di portare con te borse, tracolle o marsupi per contenere denaro e documenti personali. Di conseguenza, non dovrai neanche preoccuparti di lasciare incustodite le tue cose, dal momento che tutto ciò che ti serve è al tuo polso. Alcuni modelli di smartwatch sono addirittura dotati di funzionalità waterproof, motivo per cui sarà possibile avere indosso il device anche immerso in acqua.  
 
Un altro aspetto da non trascurare, infine, è la riduzione dell’impatto ambientale che la diffusione dei pagamenti di questo tipo favorisce. Grazie alla possibilità di utilizzare il proprio smartwatch per effettuare transazioni online e fisiche, è possibile infatti diminuire le emissioni di carte di pagamento fisiche, così da ridurre contestualmente l’utilizzo e la lavorazione della plastica. 

Come cambieranno i pagamenti digitali?

Come abbiamo visto, la tecnologia legata ai pagamenti tramite NFC comporta una serie di benefit che permettono di agevolare tanto i venditori e gli esercenti, quanto i consumatori.  
Si tratta, infatti, di un metodo di pagamento sicuro, comodo e oltremodo intuitivo. 

Con la diffusione di questi nuovi metodi di pagamento, inoltre, sarà possibile limitare (o abbandonare) l’emissione di carte fisiche plastificate, in modo da attenuare l’impatto nocivo sull’ambiente. 

Articoli correlati
Tutte le News
Serve aiuto?